logo-3d-biderosa

 

OASI BIDEROSA| Natura incontaminata nel golfo di Orosei

Un paradiso a numero chiuso.

Una bellissima pineta di pino d’Aleppo e di pino domestico insieme ad una ricca vegetazione spontanea costituiscono la foresta costiera di Bidderosa, la perfetta cornice a cinque splendide calette in una delle più belle e pregiate aree costiere della Sardegna. 

Incorniciato da ginepri, sughere e lecci agli occhi si apre un paradiso da cartolina – uno dei pochi a numero chiuso in Sardegna – con i colori smeraldo del mare e il bianco candido della sabbia finissima.

Tutto questo è l’oasi di Bidderosa, cinque calette da sogno custodite all’interno di un parco che si estende su 860 ettari, protetti dall’Ente Foreste e gestito dalla cooperativa “Le Ginestre” di Orosei.

Aspetti climatici

L’area forestale presenta condizioni climatiche tipiche del regime mediterraneo; gli inverni sono moderatamente freddi potendo usufruire dell’azione termoregolatrice del mare con Gennaio mese più freddo (5,7°C) e le estati calde con agosto mese più caldo (30,4°C).

Aspetti geopedologici 

Dal punto di vista geologico l’area della foresta è composta in parte da rocce di origine sedimentarie del giurese con dolomie e calcari massicci stratificati e in parte da rocce granitiche e rocce basaltiche.

 

La foresta costiera di Bidderosa

E’ formata da cinque comparti: Biderosa (532 ettari), Tuttavista (317 ettari), Istiotta (165 ettari), e le fasce litorali di Fuile ‘e Mare (54 ettari) e di Senna ‘e Sachita (16 ettari). La foresta comprende cinque splendide calette meta ambita del turismo balneare estivo che sono gestite da una cooperativa locale. La visita di questo angolo della Sardegna rappresenta un’occasione unica per ammirare lo straordinario panorama costiero dell’isola che in quest’area offre un suggestivo susseguirsi di rilievi granitici, guarniti da ginepri secolari, che incorniciano l’azzurro del mare e sublimi scorci di un litorale di sabbia bianchissima.

Aspetti vegetazionali 

Le fasce litorali di Senna e Sachita e di Fuile e Mare sono in gran parte ricoperte da una splendida pineta di circa 55 anni, costituita da pino d’Aleppo e da pino domestico.
Nelle zone interne di Biderosa e di Monte Tuttavista la vegetazione è invece di tipo spontaneo ed è costituita da sughera, leccio e ginepro fenicio.
Presenti nella foresta anche numerosi esemplari di palma nana (Chamaerops humilis), facilmente visibili lungo i sentieri che percorrono la foresta.
Nell’area forestale sono inoltre presenti un piccolo frutteto ed un oliveto della superficie complessiva di un ettaro.

trekking_biderosaTrekking nell’Oasi di Biderosa

Passate una giornata originale in compagnia di una guida GAE locale, con cui visitare l?oasi in tutto il suo splendore e fare il bagno nelle sue acque cristalline.

Le visite guidate si effettuano ogni giorno previa prenotazione, con la possibilità di prenotare una degustazione di prodotti tipici e il servizio navetta da Orosei (numero minimo 4 persone).

Contattaci per informazioni e prenotazioni

Come arrivare

Il Gate di ingresso è visibile sulla ss 125 al km 236,5. Dista circa 80 km da Olbia e 50 km da S.Teodoro e Budoni, 17 km da La Caletta. Per chi viene da sud, 43 km da Cala Gonone, 55 km da Nuoro e 13 km da Orosei.
}

Prenotazioni e informazioni

+39 333 179 83 35 oppure +39 342 355 99 75

Orari per le prenotazioni dalle 7:30 alle 20:00 tutti i Giorni.
(Si prega di non chiamare fuori orario Grazie)

+

Apertura

Da Maggio a Ottobre tutti i giorni.
Ingresso dalle ore 7.30 uscita non oltre le ore 20.00

Contatti
Invio

Ingresso Oasi biderosa

Gate di ingresso e biglietteria Oasi Biderosa.

Oasi 1

Oasi 2

Oasi 3

Oasi 4

Oasi 5

Pin It on Pinterest

Shares
Share This